L’indice delle prestazioni di Windows

L’indice delle prestazioni di Windows può essere uno strumento utile per capire il potenziale dell’hardware del proprio pc. Con Windows 8.1 l’interfaccia è però sparita.

L’indice delle performance è raggiungibile tramite riga di comando. Fondamentalmente la procedura si suddivide in due fasi: la prima è l’analisi dell’hardware (da eseguire una sola volta o dopo la sostituzione di un componente hardware), la seconda è la visualizzazione dei risultati.

Analisi

Questa procedura analizza l’hardware del computer. Può richiedere qualche minuto per effettuare tutti i test, ma generalmente questa procedura va eseguita solo una volta o al massimo se si cambia qualche componente hardware.

  • Aprire Start e digitare “Prompt“, quindi fare click destro su “Prompt dei comandi” ed eseguirlo come amministratore;
  • Eseguire il seguente comando: “winsat prepop

winsat prepop

Una volta terminata l’analisi, sarà possibile eseguire i successivi comandi. In ogni caso, i seguenti comandi potranno essere lanciati ogni qualvolta sarà necessario leggere i dati dell’analisi.

I risultati dell’analisi

Con questa procedura accediamo al punteggio dei 5 elementi hardware presi in considerazione dall’analisi delle prestazioni di Windows. Essi sono:

  1. Processore (CPUScore)
  2. Grafica 3D (D3DScore)
  3. Hard disk (DiskScore)
  4. Scheda grafica (GraphicsScore)
  5. Memoria RAM (MemoryScore)

Per recuperare questi dati:

  • Aprire Start e digitare “PowerShell“, quindi fare click destro su “Windows PowerShell” ed eseguirlo come amministratore;
  • Eseguire il seguente comando: “Get-WmiObject -Class Win32_WinSat“.

Get-WmiObject_-Class_Win32_WinSAT

Come spesso accade, in Windows alcune funzioni non vengono totalmente rimosse, basta solo sapere dove andare a trovarle.

Add a Comment