Ubuntu GNU/Linux, Intel Graphics: come aumentare la risoluzione video

È possibile forzare una risoluzione video disponibile ma non rilevata da Ubuntu GNU/Linux o in generale da Linux.

Il problema

Mi è capitato di dover utilizzare come display video un video wall con risoluzione 1920×1080. Sebbene il computer avesse utilizzato perfettamente un monitor HD, nel momento in cui l’ho collegato al video wall, la risoluzione non andava oltre i 1024×768.

La causa

Dopo ore di ricerche ho scoperto che alcuni driver video per Linux – come ad esempio quelli di Intel – soffrono, in alcune condizioni, di un problema: non sono in grado di rilevare il formato video del display e la risoluzione massima. Ovviamente, non avendo parametri ad hoc, il gestore video di Linux carica le impostazioni standard.

La soluzione

Una volta avviata una sessione desktop, bisogna comunicare al sistema di utilizzare una nuova risoluzione video. Concettualmente è abbastanza semplice:

  1. Creo una nuova risoluzione video;
  2. Imposto la nuova risoluzione;
  3. Forzo la scheda video ad utilizzare la nuova risoluzione.

L’implementazione

In sostanza devi creare due file: il primo è uno script che esegue tre comandi, il secondo è un file che viene eseguito quando viene caricato il desktop.

Ora, immagina di voler utilizzare la risoluzione video 1920×1080, quindi una Full HD.

Apri una finestra terminale ed eleva i tuoi permessi a quelli di root:

Terminal "sudo su"

Per prima cosa hai bisogno dei parametri per la geometria dell’immagine, non ti basta solo sapere la risoluzione video. Per averli utilizza il comando cvt:

Terminal "cvt 1920 1080"

L’output ti servirà solo in parte… servono solo i parametri numerici e cioè:

Questi parametri ti servono per la compilazione del prossimo script, che potrai salvare con il nome “fix-resolution.sh“. Sempre nel terminale di Ubuntu, crea il nuovo file lanciando l’editor nano:

Il contenuto del file è il seguente:

Ora salva il contenuto premendo CTRL+X e conferma il salvataggio.

Terminal "nano saving"

A questo punto, bisogna solo dare i permessi di esecuzione al file:

Quello che manca è il file che lancia lo script appena creato, ma solo dopo che il desktop sia stato caricato.

La tempistica di esecuzione dello script è molto importante in quanto non dev’essere eseguito troppo in anticipo, perché gli effetti potrebbero essere sovrascritti dalle normale procedure di Linux.

Premesso questo, passiamo allo script che potrai salvare con il nome “fix-resolution.desktop“. Crealo con la seguente sintassi:

Terminal "nano /etc/xdg/autostart/fix-resolution.desktop"

Il contenuto di questo file è:

Ora salva il contenuto premendo CTRL+X e conferma il salvataggio.

Terminal "nano /etc/xdg/autostart/fix-resolution.desktop"

Da questo momento ogni volta che farai accesso alla tua distribuzione Linux, la risoluzione video sarà impostata secondo le tue indicazioni.

Add a Comment